<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=1221369&amp;fmt=gif">

Trend HR 2021: una soluzione per ogni tendenza

Trend HR 2021 CleverConnect Italia fa tendenza

È arrivato quel periodo dell’anno in cui è inevitabile fare bilanci su ciò che ci siamo lasciati alle spalle e guardare al futuro. Quali sono le tendenze del settore HR? CleverConnect ha una risposta a ogni trend.

Il 2020 ha catapultato tante aziende nell’Era Digitale. Che fossero pronte o meno si sono trovate a dover gestire al 100% un nuovo modo di lavorare, diverso e lontano dagli standard tradizionali. Quello che è accaduto nell’ultimo anno per molti è stato il ponte verso il futuro, per altri solo un momento di passaggio prima di tornerà alla “normalità”, ma guardando la situazione da una prospettiva più generale, c’è da aspettarsi che il mondo del lavoro è destinato a cavalcare l’onda di un cambiamento epocale.

Esistono già degli strumenti utili per intercettare queste tendenze e sviluppare dei progetti fatti di innovazione e concretezza. Vediamo come questo è possibile.

 

Lavoro ibrido


I confini e le distanze tra presenza e remoto sono diventati più fluidi anche sul lavoro, la barriera tra smart working sì o smart working no è ormai caduta, perché le competenze acquisite e le tecnologie permettono di poter fare delle scelte dettate dalle esigenze e dalle contingenze, forti di un’esperienza che ci ha inevitabilmente cambiati. Tutto questo ci accompagna nel passaggio verso il lavoro ibrido.


Nel settore HR , il 2020 ha segnato il passaggio verso una nuova modalità di selezione: il video. Così come facciamo riunioni, corsi e conferenze da remoto attraverso il video, così è possibile fare anche un colloquio.
Un video colloquio, però, non è una Zoom call per conoscere un candidato a distanza, è molto di più. È un modo strutturato, efficace e innovativo di approcciarsi alla selezione. Il video colloquio è on demand nella fase di preselezione, per valutare tante candidature a una posizione da un punto di vista più coinvolgente, empatico, calato sulla motivazione e le soft skill. Arrivati alla short list si passa al video colloquio live, si incontra il candidato in video one to one e si approfondisce la conoscenza.

I vantaggi del video colloquio hanno un forte impatto sulle performance di lavoro del recruiter. La piattaforma Visiotalent di CleverConnect è integrata a tutti i principali ATS sul mercato internazionale, le candidature sono facilmente condivisibili all’interno del team e a tutti i livelli aziendali, è possibile personalizzare la piattaforma e inserire test di valutazione aggiuntivi in base a necessità specifiche come le prove linguistiche, l’analisi dei dati, la digitalizzazione del processo e la sicurezza informatica completano il quadro di uno strumento che non può mancare nel kit delle Risorse Umane del 2021.

 

 

Employer Branding

Di Employer Branding se ne parla ormai da qualche anno, ma resta a pieno diritto uno dei trend più interessanti del settore. L’immagine dell’azienda verso nuovi potenziali candidati è un tema importante, perché così come cambia la selezione, cambia anche il modo in cui le persone scelgono di lavorare o meno per un’azienda.

I candidati sono più informati, cercano un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata, tendono ad avvicinarsi ad organizzazioni con cui condividono obiettivi. Soprattutto i talenti, quelli che tutte le aziende cercano, sono particolarmente attenti a ciò che gli viene offerto oltre i termini contrattuali e il salario, c’è tutta una sfera di valori che diventa fondamentale anche nel lavoro.

Il sito Internet di un’azienda è il suo primo biglietto da visita e ancora alle porte della seconda decade degli anni 2000 non tutti si sanno presentare al meglio.
Così CleverConnect ha costruito lo Smart Career Website, una piattaforma pensata per rendere migliore l’esperienza del candidato in fase di application, innanzitutto perché l’azienda ha la possibilità di personalizzare il contenuto per comunicare il proprio brand e la propria propensione alle Risorse Umane e, in secondo luogo, perché la tecnologia rende estremamente semplice l’accesso alle posizioni più pertinenti in base al profilo di ogni individuo.

 

Investire nelle competenze

Mai come nell’ultimo anno, il tema delle competenze è diventato centrale per le aziende. L’evoluzione del mondo del lavoro, delle tecnologie applicate alle più disparate mansioni e il tentativo di colmare il mismatch digitale portano inevitabilmente a destinare parte degli investimenti HR nella direzione della formazione, della riqualificazione professionale e dell’allineamento con le competenze più richieste dal mercato.

Tutto questo parte all’interno dell’azienda stessa, dai dipendenti e dai collaboratori fissi. Trattenere i talenti è importante tanto quanto attrarne di nuovi, ma trovare i giusti incentivi è una sfida per le Risorse Umane. La mobilità interna è la strada da percorrere, con processi rinnovati e al passo con i tempi, con soluzioni capaci di soddisfare i bisogni di chi ogni giorno vive la routine del lavoro.

Anche in questo frangente l’innovazione e la digitalizzazione del processo di mobilità interna giocano un ruolo cruciale. Il portale di CleverConnect dedicato proprio a questa attività coniuga i vantaggi del video colloquio a una serie di funzionalità facili da usare ed efficienti tanto per i dipendenti quanto per i recruiter. Questi ultimi possono creare delle job rotation interne più coinvolgenti, i collaboratori si sentono più stimolati a prendere parte a una selezione interna e, inoltre, possono esprimere al meglio la loro voglia di crescere proponendosi per primi e facendo scoprire tutte quelle competenze acquisite con l’esperienza per nuovi ruoli.

Automazione di qualità

Tecnologia, digitale e Intelligenza Artificiale sono le tendenze trasversali alla maggior parte dei settori industriali e  sono le grandi sfide dei nostri tempi, la rivoluzione 4.0 che ci accompagnerà per molti anni a venire.

Il settore HR non è rimasto a guardare e ha già introdotto alcune di queste novità in diversi momenti del processo di selezione e di gestione interna delle proprie Risorse Umane. Allo stato attuale dello sviluppo delle tecnologie disponibili, la differenza si basa sull’approccio e sulla capacità di mantenere sempre la centralità delle persone, senza venir meno al rapporto umano, garantendo ai candidati un’applicazione corretta delle automazioni, nel rispetto del processo e delle norme vigenti.

Questo è quello che in CleverConnect chiamiamo Intelligenza Artificiale Etica, la soluzione HRMatch. Una tecnologia evoluta, un livello di automazione efficace e funzionale, il trattamento oggettivo dei dati, una valutazione qualitativa delle candidature. Tutto in una piattaforma integrata agli ATS, un sistema a prova di GDPR, una soluzione Candidate Driven. Il matching tra CV e job description restituisce un risultato pertinente, qualificato e ordinato secondo un punteggio che dà valore alla ricerca, non solo sulle parole chiave, ma su tutti quegli elementi rilevanti di una candidatura.

Parliamo del tuo progetto di selezione?