<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=1221369&amp;fmt=gif">

Il video può sostituire il CV nei tuoi processi di selezione?

Dato che il video deve essere accuratamente preparato e effettuato dal candidato per potersi distinguere, questo strumento innovativo può, in alcuni casi, sostituire sia il CV sia la lettera di presentazione

Nella fase di valutazione, i colloqui con i candidati sono sempre più spesso effettuati via video, live o on demand. 🎦

Un approccio originale e personalizzato

Il video ti permette di conoscere un candidato in un modo diverso e più autentico rispetto ad un CV. Il video dà al candidato l'opportunità di esprimere la sua personalità e la sua motivazione, di farsi conoscere per ciò che è.

 

Una presentazione visiva che si distingue

Le immagini (e ancor più le immagini in movimento) evocano molte più emozioni del linguaggio parlato o scritto. Di conseguenza, un video viene ricordato molto più facilmente di un semplice CV o anche di un colloquio telefonico.

Questo strumento dà anche molte informazioni sul carattere del candidato.

  • i suoi gesti,
  • la sua postura,
  • la sua voce,
  • il vocabolario che usa,
  • la sua scelta di abbigliamento,
  •  lo sfondo che usa 

Tutti questi elementi di comunicazione verbale e non verbale possono dare informazioni sul dinamismo, l'introversione o l'estroversione del candidato, ecc.

 

Un’opportunità per il candidato

Il formato video può essere adatto per un candidato che non è a suo agio durante un colloquio fisico - specialmente se ha la possibilità di registrarsi più volte fino a quando non è soddisfatto del risultato.

Un candidato introverso o timido si trova più a suo agio se può stare nel suo universo. È più rilassato e naturale e non ha la sgradevole sensazione di essere giudicato.

In questo modo, può essere più volubile e lasciar correre di più la sua immaginazione.

 

I vantaggi per il recruiter

Il video colloquio, live o on demand, ha anche molti vantaggi per il recruiter.

 

Un rilevatore di soft skills

Quando si filmano nel loro ambiente, i candidati sono più liberi di esprimere le famose soft skills che gli HR cercano di valutare.

Le competenze trasversali sono molto più facili da individuare con un video che con un CV scritto su carta!

Il candidato può mostrare creatività, umorismo e immaginazione nelle sue risposte e nel modo in cui si presenta

Per una posizione internazionale, il recruiter può fare domande in inglese per convalidare rapidamente il livello del candidato che dovrà rispondere direttamente in inglese. 

 

Un risparmio di tempo

L'entretien vidéo différé est aussi particulièrement efficace en termes de gain de temps car il ne nécessite pas la présence du recruteur, qui n’aura qu’à produire une liste de questions en amont (ou choisira parmi une bibliothèque de questions prééatablies).

Le candidat sera guidé dans sa vidéo qui ne durera en tout que quelques minutes, ce qui est très avantageux pour les recrutements volumiques.

Le gain de temps pour les candidats est d’éviter les déplacements, surtout dans les premières phases du recrutement.

Per delle posizioni lavorative 100% in smart working, il video colloquio è la soluzione perfetta per valutare i candidati senza dover chiedere loro di visitare la sede aziendale.

Il video colloquio on demand è anche particolarmente efficace in termini di risparmio di tempo, poiché non richiede la presenza del selezionatore, il quale dovrà solo creare una lista di domande (o sceglierle da un database di domande esistente).

Il candidato viene guidato durante tutto il video, che durerà pochi minuti, il che è molto vantaggioso per le selezioni voluminose.

Il risparmio di tempo per i candidati è notevole in quanto si evitano il viaggio, soprattutto nelle prime fasi del processo di selezione.

 

Conseguenze a lungo termine

Selezioni di qualità

L'efficacia del video colloquio on demand come strumento di selezione digitale è provata.

Utilizzato come colloquio di prequalificazione, il video rende il processo di selezione più qualitativo.

A differenza di una semplice selezione tramite CV o di un colloquio telefonico, il selezionatore si fa un'idea molto più precisa della personalità del candidato.

Infatti, una volta convalidate le hard skills, poter scegliere i talenti con le soft skills più rilevanti per la posizione permette di avere un processo di selezione di successo. A lungo termine, questo ha un impatto sul retention rate dei dipendenti.

 

Per una maggiore efficienza

Il video colloquio on demand richiede un po’ di preparazione in anticipo ma, al contempo, rende il processo di screening più efficiente.

Il selezionatore deve formulare o scegliere le domande e la modalità in cui proporle (in formato video o per iscritto), stabilire il tempo massimo di risposta per ogni domanda e decidere se al candidato sono concessi più tentativi o meno.

Una volta definiti questi elementi, è possibile sincronizzare l'invio dell'invito attraverso l’ATS. Questo permette di inviare automaticamente un invito a registrare un video dopo aver ricevuto il CV. Inoltre, il recruiter riceverà un avviso non appena il video del candidato verrà inviato.📼

 

Un vero strumento di marketing HR

Innovativo, il video colloquio aumenta l'attrattività dell'azienda, specialmente tra i talenti delle nuove generazioni. Diventa quindi una vera e propria risorsa per l'employer branding!

Se per molto tempo la mancanza di strumenti di automazione ha rallentato l'ascesa del video colloquio, la attuale possibilità di fare video di qualità utilizzando semplicemente il proprio smartphone rende il suo utilizzo inevitabile, per la gioia dei recruiter e dei candidati!